...QUANDO LA LUNA SI TINSE DI GIALLO

di

Francesco Sciannarella

Moon Village V, 20 aprile 2041.

È di oggi la notizia del ritrovamento del corpo senza vita dell'astronauta Yi Huang sul Moon Village V. Huang era uno dei designati alla prima missione su Marte con equipaggio umano. Stando alle prime ricostruzioni potrebbe trattarsi di un delitto la cui la scena del crimine è singolare, a dir poco.

Questo tragico evento ha causato l'ennesimo stop al programma di lancio e a quanto pare il destino ci ha messo lo zampino per l'ennesima volta, dopo i tanti rinvii dal 2038 a oggi, anche se per motivi diversi.

Tutto ebbe inizio nel 2025 con il progetto Artemis, nato dalla collaborazione della Nasa e altre agenzie spaziali, che riportò l'uomo su una stazione orbitante attorno alla Luna, dopo l'ultima missione Apollo del 1972! E di lì a qualche anno, nel 2031, fu realizzato l'avamposto lunare Moon Village I, il primo dei cinque programmati.

Con Artemis ci fu un notevole balzo in avanti nella space economy, cui parteciparono anche alcuni miliardari dell'epoca, Elon Musk e Jeff Bezos in particolare. Una vera corsa all'oro... lunare, perché i ritorni economici dei viaggi spaziali sono allettanti: ogni dollaro speso ne genera sei in termini di start up che sfruttano le innovazioni tecnologiche impiegate nelle missioni e ricerca.

La premessa fa, dunque, capire quanto sia importante avere un proprio “rappresentante” in prima linea, anzi in orbita!

Ovviamente ci auguriamo che la morte del povero Huang sia un incidente, uno dei tanti occorsi in anni di “conquista” del nostro satellite, ma se si dovesse trattare di un omicidio gli effetti a livello planetario potrebbero essere inimmaginabili! I più disfattisti parlano di una nuova “guerra fredda”, ma questa volta non vedrebbe fronteggiarsi “solo” due super potenze come ai tempi USA-URSS, ma più schieramenti: Europa, Giappone, Cina, USA, Russia, Canada. Chissà quali sarebbero le conseguenze di un scontro tra questi moderni "titani"!

Intanto, nell'attesa dei primi risultati della autopsia, quello che è accaduto a Moon Village V stuzzicherà la fantasia dei più curiosi, magari inaugurando una nuova narrativa di genere: il "giallo lunare"!

(Fonte: Focus n.340, febbraio 2021)